.: Beth

Questo post lo dedico a “Beth” perchè nel suo post di ieri, che trovate qui ha scritto “vorrei essere aiutata con il cuore così anche io”. Be’ chi non lo vorrebbe?

Abbiamo sempre bisogno di un abbraccio, di un pensiero, di sapere che qualcuno, in qualche posto, in qualche momento, sa che esistiamo e pensa un po’ a noi, con dolcezza, con tenerezza. E mi è venuto in mente che quattro “vecchietti”, dell’età circa di mio padre, un giorno, quando erano molto più giovani, scrissero una canzone dolce… e ancora la cantano, con il nome di Betta… perchè anche loro hanno bisogno che qualcuno si ricordi ancora di loro, anche se non sono più giovani, belli e scalmanati come un tempo

… e anche perchè stasera mi sono concessa le patate fritte. Fanculo alle calorie.

.: Victory

If you listen to this song by Gramatik, everything you cook will be great.

But most of all it will be great if you have a wonderful father working a wonderful garden and giving you wonderful vegetables to make a wonderful minestrone. I know it’s not the first time I talk about my minestrone, but I really appreciate having potatoes, peas, beans, asparagus, carrots, tomato sauce, onions and all the rest to make this lovely cream…

I really feel like I won a lottery when I cook and eat this.