.: Contraddizioni

Ascolto un mantra e mangio pollo. I know it doesn’t make sense. Be’… accettalo: la legge zero dell’universo è il caos.

 

 

E’ semplice pollo con del prosciutto dolce arrotolato dentro, passato in padella, sale e pepe.

It’s just chicken with sweet ham inside. Oil, a pan, salt and pepper. Simple.

 

 

 

 

 

Del resto, con questa musica di meditazione hanno commentato una storia di conflitto… il conflitto dell’umanità con la sua creazione ribelle…

 

.: Gayatri Mantra

Se solo tu potessi sentire… quello che sento io

om bhūr bhuvaḥ svaḥ
tát savitúr váreṇ(i)yaṃ
bhárgo devásya dhīmahi
dhíyo yó naḥ prachodayāt
– Rigveda 3.62.10

“Let us meditate on that excellent glory of the divine vivifying Sun, May he enlighten our understandings.”

E se non ve ne foste accorti…  it’s Battlestar Galactica opening music….

(Version from “The Plan” )

.: Brava

What can you eat when it’s so hot that you can hardly think? Fruit and yogurt.

And be a good girl. Brava.

Ti sei accorta di me
quasi per caso
quasi per caso hai deciso poi
di commettere un piccolo peccato
e quando sei riuscita a farmi cadere
con la tua logica di calze nere
ti sei voluta prender gioco di me
ti sei voluta divertire
ed hai voluto vedere
fino a che punto potevi arrivare
fino a che punto mi potevi umiliare
fino a che punto mi avresti potuto anche cambiare
e sei riuscita a farmi credere che
tu fossi pulita
mentre in realtà giocavi solamente
spero che ti sia divertita
Certo è un peccato però sai
allora ero puro
allora forse avrei potuto anche amarti
davvero
e adesso invece non ci credo più
non credo più a niente
e la mia vita non la rischio più
per nessuno e per niente
Certo eri brava però tu sai
a fare l’amore
sembravi nata per farlo
lo ricordo bene
lo ricordo bene
lo ricordo bene, bene, bene
lo ricordo bene

Try this: you can sing it, and I made it for you.

yes you just noticed me there
almost by chance
as if was nothing you decided that you
you would be my lil hell, my lil heaven
and when your lace and candy logic was over
and I was nothing just no more than your lover
you wanted more than me to be just your boy
you wanted me to be your toy
and so you started to play
and see how far you will make me your slave
how low, how long, how far, how hu-mi-li-ating
how much you just would be good to change me
and you were really so much good at that game
you really looked pure white
but in the end I was a puppet, a fool
was it such a wonderful fun?
Well it’s a pity you know, uh?
I really was pure then
I could have loved you for real
mean true love
but now you broke whatever faith that I had
I no more believe it
my life will never be in the wheel, no, no, no
no more trust, no surrender
Well it’s a pity you know, uh?
you really were good then
just born to make love like hell, uh?
I do well remember
I do well remember
I do well remember, r’member, r’member

.: Scegliti amici

Fare il caffè a casa di un’amica… come fossi a casa tua. Non ha prezzo. Grazie Manu. Ti voglio bene.

Scegliti amici, amanti e amori che siano ali forti con cui spiccare il volo, che ti aiutino a nascere, anche quando fa male, per scoprire chi sei veramente, per renderti una persona migliore.
Scegli chi ti rimprovera per vero affetto, invece di chi ti consola per convenienza personale.
Scegli chi ti affronta a muso duro, chi ti urla addosso e alla fine resta.
Scegli chi non ti incatena all’immobilità del suolo, ma disegna per te un’altro pezzo di cielo.
Chi non fa promesse ma poi le mantiene.
Chi tradisce le tue aspettative, perchè sa che non c’è altro modo per onorare la vita, nella sua magnifica imperfezione.
Scegli chi ti cambia gli occhi dal guardare al vedere, o te li restituisce per la prima volta, mostrandoti una prospettiva diversa.
Scegli chi ti spinge nella volontà di crescere, a conquistare, a sperimentare.
Chi inventa ogni giorno colori nuovi e ha spontaneità abbastanza da accostare il verde con il giallo, il blu profondo con il rosso rubino, perchè nulla ti fa così coraggioso come la capacità di rompere gli schemi e sovvertire le regole ovvie.
Scegli chi ti fa paura e poi scegli chi ti fa venire la voglia di superare quella paura.

Antonia Storace

.: Sensazioni forti

Siete stati al concerto di Vasco? Lo avete visto in tv o sul web? I live not far from Modena but I didn’t go. Why? Because I’ve seen his show before. Ero al concerto di Vasco molto, molto tempo fa… quando ancora in pochi apprezzavano le sue… Sensazioni forti.

Sensazioni sensazioni
Vogliono tutti provare
Non ci bastano le solite emozioni
Vogliamo bruciare
Sensazioni sensazioni
Sensazioni forti
Non importa se la vita sarà breve
Vogliamo godere
Sensazioni sensazioni
Non sono mai abbastanza
Troppo presto ci si abitua
Ci si stanca
Ma è impossibile impossibile
Far senza
Sensazioni sensazioni sensazioni
Sempre più forti
Non importa se la vita sarà breve
Vogliamo godere godere godere
Sensazioni sensazioni sensazioni…

Vasco è come un cibo, perché ti entra dentro. Le sue canzoni non contengono giri di parole, e per questo alcuni le ritengono banali, perfino superficiali. E’ questione di chimica, come con le persone. Qualcuno ti piace, qualcuno no, e non sai perché, è così e basta. Così succede con la mia vicina… she’s like her food, she’s like a song that you can’t send back.

Even after 40 years, you can’t send those emotions back.