.: Scegliti amici

Fare il caffè a casa di un’amica… come fossi a casa tua. Non ha prezzo. Grazie Manu. Ti voglio bene.

Scegliti amici, amanti e amori che siano ali forti con cui spiccare il volo, che ti aiutino a nascere, anche quando fa male, per scoprire chi sei veramente, per renderti una persona migliore.
Scegli chi ti rimprovera per vero affetto, invece di chi ti consola per convenienza personale.
Scegli chi ti affronta a muso duro, chi ti urla addosso e alla fine resta.
Scegli chi non ti incatena all’immobilità del suolo, ma disegna per te un’altro pezzo di cielo.
Chi non fa promesse ma poi le mantiene.
Chi tradisce le tue aspettative, perchè sa che non c’è altro modo per onorare la vita, nella sua magnifica imperfezione.
Scegli chi ti cambia gli occhi dal guardare al vedere, o te li restituisce per la prima volta, mostrandoti una prospettiva diversa.
Scegli chi ti spinge nella volontà di crescere, a conquistare, a sperimentare.
Chi inventa ogni giorno colori nuovi e ha spontaneità abbastanza da accostare il verde con il giallo, il blu profondo con il rosso rubino, perchè nulla ti fa così coraggioso come la capacità di rompere gli schemi e sovvertire le regole ovvie.
Scegli chi ti fa paura e poi scegli chi ti fa venire la voglia di superare quella paura.

Antonia Storace

.: Sensazioni forti

Siete stati al concerto di Vasco? Lo avete visto in tv o sul web? I live not far from Modena but I didn’t go. Why? Because I’ve seen his show before. Ero al concerto di Vasco molto, molto tempo fa… quando ancora in pochi apprezzavano le sue… Sensazioni forti.

Sensazioni sensazioni
Vogliono tutti provare
Non ci bastano le solite emozioni
Vogliamo bruciare
Sensazioni sensazioni
Sensazioni forti
Non importa se la vita sarà breve
Vogliamo godere
Sensazioni sensazioni
Non sono mai abbastanza
Troppo presto ci si abitua
Ci si stanca
Ma è impossibile impossibile
Far senza
Sensazioni sensazioni sensazioni
Sempre più forti
Non importa se la vita sarà breve
Vogliamo godere godere godere
Sensazioni sensazioni sensazioni…

Vasco è come un cibo, perché ti entra dentro. Le sue canzoni non contengono giri di parole, e per questo alcuni le ritengono banali, perfino superficiali. E’ questione di chimica, come con le persone. Qualcuno ti piace, qualcuno no, e non sai perché, è così e basta. Così succede con la mia vicina… she’s like her food, she’s like a song that you can’t send back.

Even after 40 years, you can’t send those emotions back.