.: A deeper love

Aretha will be here forever.

I’ve got a deeper love
A deeper love
A deeper love inside
And I call it

Pride
it’s the power that gives you the strength to survive

… or maybe it’s coffee that gives you the strength to make it through the day 🙂

especially with cream topping

.: A change is gonna come #2

Do you like changes? I hardly do. But I don’t like repetitions too (ah ah doesn’t seem so!). We are not always prepared for changes, but we often want them. Being human is being inconsistent, very often. La natura umana è spesso contraddittoria, ondivaga. Molte volte non siamo pronti al cambiamento, ma non sopportiamo nemmeno la monotonia. Siamo portati al cambiamento, ma spesso ci spaventa. Che fare ? Be prepared. We should try to anticipate change or sometimes we can experiment and try to find ways toward it.

We look at classics and immediately think: how could this be better done ? Everybody know Sam Cooke original and  Otis Redding’s version, but what about Aretha?

So today I wanted to make a simpler lasagna.

The original lasagna has bechamel in it, but I didn’t want either to make it or to go out and buy the ready one. So I made a cheese-lasagna. Prima di tutto dovete fare il ragù. First you have to make some ragù. So: brown some onion in oil

Add some chopped meat (pork and beef)

then add tomato sauce, some minced carrot and let it boil for a while. How long is a while ? Well… from 30 minutes on 😀 Ok quando avete fatto il ragù dovete tagliare unpo’ del formaggio che preferite, può essere mozzarella, Asiago o qualcos’altro che vi piace, non troppo saporito. * As you wait for the ragù to get cooked, you can cut the cheese (the kind you like, not one too tasty) and you start taking the pasta

You will have to boil it slightly, one layer by one, while you “build on” your lasagna

stain your oven pan with very little oil, then put pasta on the bottom and start putting some ragù on it

then add some cheese, then again pasta, ragù and cheese, until your last layer. You can top with some extra grated Parmigiano-Reggiano

In the oven at about 190°C for 15-20 minutes will do

and you will have a change that you can taste and compare

I also love Seal’s rendition, Leela James‘ one and, of course, Lauryn Hill‘s covering, but.. what about Greta Van Fleet ?? They sound different!

.: Sisters are doin’ it for themselves

Long time ago carrots were mauve and white. They came from Middle East and south Europe, originally used mostly as medical resources, someone believed they could treat sexual impotence or be aphrodisiac.

La carota è un vegetale, in origine, di color malva, bianco e rosso. Le terre d’origine di queste piante erbacee sono l’Europa meridionale e il Medio Oriente. Nell’antichità la radice della carota non veniva mangiata ma utilizzata dagli egizi, dai greci e dai romani per curare alcune malattie, per cicatrizzare la pelle o per curare l’impotenza maschile perché, data la loro forma, veniva considerato un vegetale afrodisiaco.

English women during XVI century used to wear carrot flowers, maybe because of the fertility legends attached to carrots.

E’ probabilmente da quest’ultima considerazione che è nata leggenda del fiore di carota secondo la quale uno di questi fiori, raccolto in una notte di luna piena, favorisce il concepimento di un bambino e forse è per questo che le donne inglesi del XVI secolo, ai tempi di Giacomo I, utilizzavano i fiori di carota (Daucus) per adornarsi i capelli.

Carrots were brought to Italy by Caterina De’ Medici (1519 – 1589). She must have known something because of her initial troubles… in getting pregnant, which she successfully overtook.

A portare la carota in Italia è stata Caterina De’ Medici, la reggente fiorentina di metà cinquecento, che portò tra i signori di corte le migliori ricette culinarie, esordio della grande cucina medicea. Doveva saperne qualcosa, visti i suoi iniziali problemi a concepire un erede per il Re di Francia… brillantemente superati.

https://www.tvdaily.it/cucina/la-leggenda-del-fiore-di-carota-le-radici-che-devono-il-successo-a-caterina-de-medici.php

During XVII century Dutch botanists chenged their color as a homage to the royal Orange family, and here they are.

Nel XVII secolo gli orticoltori olandesi, cambiarono il colore delle carote in onore della famiglia reale degli Orange. E ora eccole qui.

So why not cook carrots with pork sausage ?

I know, they look a bit too roasted, but I like the “roast and toast” taste. And I did it by myself.

… ‘cause sisters are doing it for themselves.

 

.: Venere e Vulcano

Un giorno Vulcano, fabbro degli Dei e marito della bellissima Venere, stanco di lavorare nell’infuocata forgia dell’Etna, decise di trasferirsi sul Vesuvio. Così, dopo una giornata di lavoro per gli Dei dell’Olimpo, prima di mezzogiorno, si diresse a casa con una gran fame. Appena arrivato chiese a gran voce alla sua amata cosa gli avesse preparato di buono, ma la bella Venere, che quella mattina aveva ricevuto la visita di uno dei tanti spasimanti, aveva completamente dimenticato di preparare il pranzo.

A questo punto la Dea, per non destare la gelosia marito, prese un pezzo di pasta che aveva messo da parte per preparare una focaccia, lo schiacciò riducendolo a forma di un sottile disco, lo mise a cuocere su un masso rovente appena uscito dal cratere del Vesuvio e, dopo averlo bagnato con latte di capra lo guarnì con profumate erbe aromatiche e succose bacche, cosi che in pochi minuti il piatto fu pronto e Vulcano ne fu talmente entusiasta, e soddisfatto che le chiese di preparargli spesso questa nuova ricetta.

36_pizza

Io non dovevo riparare a nessun tradimento, ma la pizza è venuta perfetta ! Perfetta come questa canzone di Bing Crosby cantata da Aretha Franklin…

.: Blue Holiday

It’s been a blue holiday since you’ve been gone
Oh my darling, won’t you hurry, hurry home
It’s been a blue holiday I’m all alone
You know I, I need your love to keep me warm
I cry when I hear the chapel bells ring
And sometimes I cry all through the night
Please oh please come, come back to me
And make my holiday bright
It’s been a blue holiday my heart’s in pain
My dear, I pray to have your love again
Blue blue blue blue blue holiday my heart’s in pain
My dear, I pray to have your love again
I pray to have your love again
It’s been a blue blue holiday

33_blue_ragu1Cosa fai quando ti danno un bidone ? Ti fai un ragù. Ovvio. Sarà pure la ricetta più straziata dell’universo… ognuno la fa a modo suo… nel mondo la chiamano nei modi più assurdi e lo cucinano in modi che noi non vorremmo mai sapere, però è sempre qualcosa senza cui non potrei pensare di vivere.

 

E allora, ecco.

Cipolla, olio, carne, pomodoro. Ma che vi devo spiegare ? Niente. Al massimo posso dirvi che nell’800 era un secondo. Ah sì ? Be’ la scarpetta si può fare anche oggi.

 

Resta sempre a blue holiday. Uff…

33_blue_ragu2