.: Dark necessities

Sulle origini del tiramisù le storie più varie si sprecano… una dice che sia nato a Siena, per una visita del Granduca di Toscana, Cosimo III de’ Medici. Pare che fosse piuttosto goloso e portò la ricetta alla corte di Firenze e in seguito divenne nota a Treviso e quindi a Venezia. Lì, sarebbe diventato il dolce prediletto dai cortigiani, che gli attribuivano proprietà eccitanti e afrodisiache… e così prese il nome allusivo di “tiramisu”.

The word Tiramisù literally means “pick me up”. It comes from the Treviso dialect, “Tireme su”, Italianised into Tiramisù in the latter half of the 20th century. Some historical records state that Tiramisù originated in Treviso in 1800. It is said that this dessert was invented by a clever “maitresse” of a house of pleasure in the centre of Treviso. The “Siora” who ran the premises developed this aphrodisiac dessert to offer to customers at the end of the evening in order to reinvigorate them.
Other legends say it was invented much earlier in Tuscany.
Of course the ingredients of the Tiramisù are all very nourishing and full of calories: eggs, sugars, lady finger biscuits, mascarpone, coffee and cocoa… so for sure is a very energetic food.

Se veramente ci si vuole attenere a fonti ufficiali non rimane che fare riferimento alle parole dell’esperto eno-gastronomico Giuseppe Maffioli che nel 1981 certifica la nascita della ricetta alla fine degli anni ’60 nel ristorante Alle Beccherie di Treviso.
Più recentemente nel maggio 2016, in occasione dell’uscita di un nuovo libro dedicato al Tiramisù dal titolo omonimo e a cura di Clara e Gigi Padovani, è emersa una nuova storia ufficiale corredata da documenti molto interessanti che spostano in Friuli l’origine del dolce.Stando alle ricerche dei coniugi Padovani, durate più di due anni, il nome “Tirime sù” è stato coniato nel lontano 1935 da Mario Cosolo, storico titolare della locanda “Al Vetturino” di Pieris, a pochi passi dal ponte sull’Isonzo.

Whatever the origin or the legend, tiramisù is something you will always love… it will become your “dark necessity”…. either if you like it more creamy or with more biscuits in it

you will love it both ways…

.: My friends

My friends are so depressed
I feel the question
Of your loneliness
Confide… `cause Ill be on your side
You know I will, you know I will

X girlfriend called me up
Alone and desperate
On the prison phone
They want… to give her 7 years
For being sad

I love all of you
Hurt by the cold
So hard and lonely too
When you dont know yourself

My friends are so distressed
And standing on
The brink of emptiness
No words… I know of to express
This emptiness

Imagine me taught by tragedy
Release is peace

I heard a little ciocco90girl
And what she said
Was something beautiful
To give… your love
No matter what

(RHCP)

Pensate che sia troppo amaro ? Allora non amate il cioccolato.

Una leggenda azteca dice che in tempi remoti una principessa fu lasciata, dal suo sposo, partito in guerra, a guardia di un immenso tesoro; quando arrivarono i nemici la principessa si rifiutò di rivelare il nascondiglio di tale tesoro e per questo fu  uccisa; dal suo sangue nacque la pianta del cacao, i cui semi sono così amari come la sofferenza, ma allo stesso tempo forti ed eccitanti come le virtù di quella ragazza.